La salvi chi può

Salvi cosa? La data! Quale? Quella del nostro matrimonio! Quand’è? Guarda il video, in fondo alla pagina, lo abbiamo fatto apposta!

A parte gli scherzi si tratta di un “save the date”, che serve per avvisarvi con molto anticipo, prima delle partecipazioni, cosicché non avrete possibilità alcuna di trovare scuse.

Ecco una top ten delle scuse più gettonate e per questo da noi non ritenute minimamente valide: “vado in terapia da un santone tibetano e non posso proprio esserci!” “il signor Sciacqualani ha davvero bisogno di assistenza per quel suo disturbo ai reni taaaaanto fastidioso” “ho contratto una rara allergia ai peli delle ascelle altrui, e si sa che in questi eventi, in piena estate poi…” “mi fa cagare il vostro matrimonio” “quel giorno sarò morto” “hanno anticipato la fine dell’universo al 6 luglio, non passerò certo il mio ultimo giorno in mezzo a voialtri” “ho Chuck Norris a pranzo e non è il caso di dargli buca” “ho già fissato le ferie e guarda caso cascano proprio a partire da quel giorno, guarda caso” “vi odio e vi schifo, pensate sia corretto che venga?” “ah quella mail non era uno spam e quella busta carta straccia dell’Esselunga? cacchio” “riceverete presto notizie dal mio avvocato” “considerando vostra richiesta stop alquanto formale stop decisamente inutile stop un po’ paraculo stop gradite mia assenza giorno stop cordialmente stop” “fossi matto, vado al mare, e con me la metà dei vostri invitati” “ho di meglio da fare, c’ho un problema al lavandino…” “Sciacqualani ha bisticciato con chuck norris, mi sa che lo devo portare da un dottore. Jones è libero quel giorno? Tanto mica viene no?” “l’utente da lei chiamato non è al momento raggiungibile” “ciao belli…suca” “mando la sagoma di cartone, quella con i baffetti alla Hitler, va bein?” “luca chi?” “chiara chi?” “oddio, sono diventato cieco, oddio!” “va va, senti che emorroidi, va” “quel giorno? Mi piacerebbe ma devo scaccolare il cane” “ho la scabbia” “avete la scabbia” “sono troppo antipatico, non voglio rovinarvi la festa…mi sa che vengo allora” “vado a un funerale, vedi mai che si trombi di più” “ma non erano dieci scuse?” “io mangio solo molluschi e zampette di gallina, me lo ha detto il medico” “vado al matrimonio di Chuck Norris, averlo saputo prima gli avrei dato buca…anzi no, perchè voi non siete Chuck Norris” “ah, sei tu stronzo! Mi devi ancora mille euro, certo che vengo, e ti faccio un cu…tu-tu-tu-tu-tu-tu…”

Avete capito insomma, questo è un buon strumento per impedire a voi di accampare scuse e di prepararvi con il dovuto anticipo. Noi abbiamo pensato di presentarvi questo fantasticissimo evento con un video, un corto animato interamente realizzato a mano da piccoli bambini pakistani taaaaaanto simpatici e carini. Vi assicuro che sono stati tutti pagati lautamente e adesso hanno aperto attività import export ma loro, i mocciosetti, col piffero che vengono, che sono come Hansel e Gretel, loro…piccoli bas…Un video dicevamo, che dà l’idea dell’atmosfera e delle intenzioni di questo matrimonio (immaginiamo le vostre facce e la domanda che ne consegue: ma fate sul serio, pagliacci?). Guardatevelo migliaia di volte, anche perché il primo che mi dice cosa si cela all’interno di uno dei fotogrammi del filmato riceverà un bellissimo regalo da parte di Silvio d’Andrea, abitante in Viale Piave a Reggio Emilia. Siete pronti, lo volete fortissimamente anche voi? Allora via, e state in campana, che presto arriveranno le partecipazioni…

…come? No senti, tu sei qui per caso, no, niente partecipazioni. Non me ne frega niente. Lascia stare Chuck che è impegnato a menare il tipo del sesto piano, sai già di chi parlo…no, non verrai, non sei invitato e non ti vogliamo. Perché? Vallo a chiedere a Chuck perché, poi raccogli i denti e vai a casa, simpaticone!

Un abbraccio a tutti…

ma proprio a tutti…

la salvi chi può. from chiuca production on Vimeo.

Tale filmato ha richiesto non poche ore di lavoro e un numero a dir poco impressionante di fotogrammi. Il regista del Re Leone ha contattato il presente Luca facendogli i complimenti: “really fucking movie boy, you are an asshole!” (trad. sei un genio, sei il futuro dell’animazione, sono una merdaccia in confronto, grazie di esistere!)

Momenti di commozione e un senso di vertigine. Per dirvi che è roba grossa. Siete ancora qui a leggere, ma non avete niente di meglio da fare? Pensa te, pensa…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...