La mia ultima vacanza da “putta”

Per chi non lo sapesse, il putto (dal dialetto “al putt”) era quell’ometto, un po’ cocco di mamma che ben oltre l’età socialmente accettabile non era ancora sposato. In pratica è il maschile di “zitella”.
E dato che io alla tenera età di 33 anni (ok 34, ma solo tra due mesi) non mi sono ancora sposata, alla definizione zitella preferisco quella di putta.

Oggi il problema non si pone più perché da quando è arrivata la magica e luccicante parolina “single“, tutti i putti e le zitelle possono abilmente infiltrarsi nella categoria e confondersi tra la folla e darsi pure delle arie.

Mai notato che quando uno/a lo dice, se la tira pure? Sembra dire: “Cosa vuoi, te?! Ti piaccio? Beh, scordatelo, sono single sì, ma per scelta… tzè!”

Detto questo, il titolo del post è riferito al fatto che sono via alcuni giorni con i miei genitori, nell’ultima vacanza da bambinona. L’ultima da single (si fa per dire), sarà invece la gita pre-nozze con la Cri (destinazione: ovunque).

E così siamo qui, io, i miei, il peloso, in camper. In Slovenia, alle terme.

Che figata!!!!!!!!!!!!!!!!!!

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!

Il mio socio?

Beh, lui è una persona seria ed è a Reggio, a fare il trasloco (suo) e preparare il nido (nostro).

Bastarda? Molto peggio?
Lo riconosco.

Quando sono partita ero molto dibattuta tra il desiderio di andare via con i miei (della serie, “ora o mai più”) e il senso di colpa per averlo lasciato da solo a lavorare. Oltretutto per una cosa “di coppia”.

Questo peso mi ha accompagnato per tutto il viaggio. Ma devo ammettere che è stato spazzato via in un attimo appena ho immerso il pollicione nell’acqua a 30°…

E mentre sono a mollo mi sciolgo come un biscotto secco nel tè, anzi come i Galletti, quei disgustosi rettangolini del Mulino Bianco che a far colazione dovevi essere scaltro e letale come una lince, con riflessi pronti e scattanti (piuttosto difficile a 10 anni, specie la mattina presto) perché se li inzuppavi poco facevano schifo (tipo cartone) ma se ti sbagliavi e li lasciavi un millesimo di secondo di troppo te lo potevi anche scordare, di mangiarli, perché la loro struttura interna era siffatta che internamente diventavano talmente molli che quando li tiravi su, a 3 centimetri dalla bocca si spaccavano a metà e un pezzo ripiombava a picco nella tazza, tipo Titanic, e quando accorrevi col cucchiaino per ripescarlo era troppo tardi, perché ormai si era squagliato completamente e ti trovavi a rastrellare mesto mesto quella specie di mangia e bevi (tipo la pappetta nei biberon dei poppanti), non rassegnandoti all’evidenza che tutto ciò che restava di quel dannatissimo biscotto era il contorno, che galleggiava nella brodaglia, sempre molliccio ma ancora dotato di forma in virtù della spennellata di tuorlo data dalla brava resdora del Mulino Bianco prima di infornarli giusto poche ore prima del tuo risveglio.

L’unica consolazione era di poterne parlare con la Tati, amica fidata, che come me viveva quest’umiliazione ogni mattina. Son cose che segnano.

Mi sono dimenticata quello che volevo dire.
Fa niente, sarà per la prossima volta. Adesso devo andare, la terma mi chiama…

La sposa

Domanda finale: ma “tipo” è il mio nuovo intercalare?! Devo arricchire il mio dizionario, come diceva quel tale…

Annunci

2 thoughts on “La mia ultima vacanza da “putta”

  1. orbene, io, cioè il Lui della situazione, ha ben compreso l’andazzo, e se ne fa una ragione. Orbene, lui, cioè Io, so che Lei è là che sguazza, mentre io, qua, son tipo il cane Muttley, ‘ngulo. La cosa bella? E’ che lei non ci entrerà, nel nostro nido, perchè ho cambiato tutte le serrature e blindato le finestre…tié

  2. Pingback: Dalla Slovenia con amore: viva la terma! |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...