STRIP-O-MARRIAGE #21 – il cane tamagochi, i pensieri riflessivi e quelle zingarate da matrimonio che ti fanno tanto festa

Gente gente gente, eccoci, è lunedì, il che vuol dire una cosa sola soltanto: che anche oggi ho pensato a voi, e son qui a sfamare i vostri insaziabili appetiti. Questo, ovviamente, non mi rasserena affatto, soprattutto perchè alcuni di voi intendono gli appetiti come quelli sessuali, altri invece come un “banchettiamo con le sue carni ben frollate, har har har“.

Prego quindi, accomodatevi al banchetto, guastatevi codeste carni. guardi lei, vada soprattutto sul culino santo, che a star seduto tutto il dì mi è venuto bello tenero. Lo provi, no, non intendo in quel modo. Ehi, ehi, EHI! Gentaglia caprina, l’avrete capito, qui si lavora un mucchio. Che dico un mucchio, un sacco, che dico un sacco, un quintale, un quintale e mezzo ogni santo santissimo giorno (e Chiara non ne può davvero più!). Prendete per esempio le strip, ma mica solo…son giorni in cui si preparan grandi cose e solo solamente per Voi, sì, per voi che non ve lo meritate neanche, ma che volete, vi vogliamo fortissimamente bene. No, non ho detto pene, andiamoci calmi con gli appettiti eh? Ehi tu, sì tu con il cucchiaio, che intenzioni hai? No, non c’è nessuno da stappare qui, via via, circolare…Come? No, dopo la cerimonia ed il buffet non potrete accoppiarvi come mufloni della Bassa Sassonia sul prato. Sì, tu Silvio lo puoi fare, ma solo se usi il cucchiaio…

Grandi cose (e aridaje con i pensieri da sporcelli) dicevamo, cose importanti…che oggi, ma solo oggi, vi diamo in anteprima…come al solito, basta far scorrere il ditino, quello che vi si incancrenisce ogni volta che dovete far sta fatica relativa…scorrete, scorrete, sotto la strip di oggi. C’è Chiara che ha trovato il vestito, roba che spostati, và, qui non si scherza proprio per un piffero, anzi. Un vestito che chissà com’è ma vi giuro le sta benissimo e che vi crescano i baffi a manubrio se non ci credete.

Insomma, gente, siamo davvero al punto che possiamo ammettere ormai con noi stessi che…

 

Basta chiacchiere, giuda cane! Che non siam mica qui a pettinare i Boston Terrier. Quindi, via al contributo odierno, il quale è una attenta, attentissima riflessione sullo stato d’animo di coloro che, quotidianamente, pensano a come darvi sollievo. Stiamo facendo davvero opere di bene. Ci scrivono decine di gruppi di mutuo aiuto, persino il Ceis ci chiede di collaborare per la nostra incommensurabile attività di sostegno ai derelitti della società. Come? No, non mi permetterei mai di dirvi che siete derelitti, razza di zoticoni. Ci mancherebbe altro. Comunque, queste personcine qui (io me medesimo e quella santa santissima della controparte del Dinamico Duo, che soffre al vedermi soffrire, ma soprattutto non ne può più di questa Missione Salvatrice stile quella povera rincoglionita di Amelie…), queste personcine ci stanno così così a causa della vostra scarsa…ma che dico scarsa…assoluta mancanza di collaborazione. E allora ci si sfoga, certo, sì, ci si sfoga. Prendete me, ad esempio, che dovrei fare? Picchiare la mia futura moglie? Hai visto mai che mi smonta davvero e mi disperde come quello là, quel poveraccio di Osiride…Cosa devo fare? Andare in giro con un soprabito e fare le finte sessuali alle anzianotte della casa di riposo? Quelle mi chiudono nella palestrina di fisioterapia e addio…No gente, qua ci si sfoga con voi. Minimo. Ma avete idea di quanto sia pesantissimamente pesante tirar su un Matrimonio dal niente? Questo è un modo per guadagnarci in salute e continuare a postare postare fino alla nausea (vostra).

Lo so che ve lo state chiedendo. Il titolo del post. Il cane, i pensieri e soprattutto le zingarate. Dov’è tutto ciò? Da nessuna parte, ma conoscendovi se non avessi messo un titolo del genere con il piffero che avreste letto tutto. La prossima volta ci metto la parola culo. A milioni verranno a leggere. A decine di milioni. Barbari.

Vi saluto calandomi il martello di Thor dove la luce non giunge da eoni.

E qui vi trovate il primo contributino…il primo. Ne verranno forse altri? Mah. Un premio a chi  ci scrive chi sono quei loschi ma stupendissimi figuri ritratti…no, sul serio…dove andate? Davvero!

Annunci

One thought on “STRIP-O-MARRIAGE #21 – il cane tamagochi, i pensieri riflessivi e quelle zingarate da matrimonio che ti fanno tanto festa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...